eolico-O2O2

O2O Wind, il network dei proprietari di parchi eolici

Numerosi proprietari di parchi eolici, per una rappresentanza di circa il 12% del mercato globale, hanno recentemente fondato una nuova piattaforma peer-to-peer denominata O2O Wind. Si tratta di un punto di riferimento online dove potersi scambiare conoscenze ed esperienze in materia di funzionamento e manutenzione di parchi e strutture eoliche. Il forum O2O Wind è la prima iniziativa del genere volta a promuovere le best practice attraverso un approccio collaborativo. Tra i promotori dell’iniziativa, numerosi giganti dell’eolico, quali EDPR, Vattenfall, RWE, DONG Energy e Acciona Energia.

Mårten Nilsson, a capo del progetto O2O Wind
Quando si tratta di risolvere dei problemi di O&M, i proprietari di parchi eolici non entrano in competizione tra loro. Al contrario, sono nella stessa barca, ed è per questo che l’adozione di un approccio collaborativo acquisisce un nuovo senso. I nostri membri riconoscono che le informazioni più preziose per i proprietari di turbine sono quelle che riguardano l’esperienza d’uso quotidiana e di natura pratica.
I membri condividono l’obiettivo comune di ottimizzare i rendimenti delle turbine, e molte discussioni specialistiche ruotano attorno a problemi relativi ai componenti principali, quali le pale del rotore, i riduttori o le sottostazioni. Attualmente i membri di O2O Wind rappresentano più del 60% di tutte le turbine off-shore del mondo e rendono la piattaforma particolarmente solida anche se si parla di argomenti riguardanti l’O&M in mare aperto. Anche se gli argomenti trattati sul forum sono principalmente tecnici, possono anche essere collegati a importanti decisioni di investimento.

O2O Wind riduce le barriere che rallentano lo scambio di informazioni e consente di ottimizzare le prestazioni degli asset eolici.

Sverre Trollnes, Direttore Operation & Maintenance a Statoil
Rispetto ad altri settori, il comparto eolico registra ancora alcuni problemi basilari che sono difficili da risolvere se si opera in modo indipendente.
Alan Henderson, Responsabile Tecnico Asset Management a RWE Innogy
Basse rese e una gestione costosa hanno afflitto il settore per troppo tempo, senza guadagni a lungo termine per chiunque. Abbiamo bisogno di collaborare per raggiungere l’obiettivo. E così semplice.

Cristobal Couret, direttore di produzione presso Acciona Energia
Considero il gruppo O2O Wind come il miglior forum per la condivisione di esperienze con altri proprietari di parchi eolici, per quanto riguarda i problemi tecnici e la loro soluzione.

Fonte: www.rinnovabilierisparmio.it